headernuovo3

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Instafbmail

GR11

Nel giugno del 2019, lo staff dirigenziale della Gigi Riva ed il suo Presidente in primis decidono di costruire una associazione consorella ,cui attribuiscono la denominazione di Asd GR11, giocando con l'evidente acronimo delle iniziali del nome e del mitico numero di Rombodi Tuono.
La nuova associazione, i cui soci sono oltre alla Gigi Riva, i mitici Giorgio Soro (figlio dell'indimenticabile Cenzo), Maurizio Spano (storico dirigente rossoblu) e Francesco Maria Loi, è presieduta dal prof Vincenzo Molinas, che con Gigi nel 1976 ideò e diede forma alla Scuola Calcio.
Stessi colori sociali, logo solo parzialemente modificato, l'obiettivo della Asd GR11 è quello di garantire ai gruppi squadra del settore giovanile di affrontare campionati allievi e giovanissimi in cui competere, in classifica, con i propri pari età.
Nonostante la pandemia, già da subito i gruppi squadra tesserati in questi primi anni con la GR11 hanno mostrato il proprio valore umano e tecnico e, partendo dal campionato provinciale, si sono guadagnati - per se' e per i propri compagni più piccoli - la possibilità di "salire di categoria' nei campionato regionali.
Potremmo intavolare una discussione infinita sull'opportunità, a questa età, di sottoporre i ragazzi a promozioni e retrocessioni o sul regolamento federale che vieta la possibilità di iscrivere due squadre "in classifica" nella medesima categoria.
Ma questa non sarebbe la sede giusta e la discussione non ci porterebbe da nessuna parte.
Godiamoci quindi la possibilità creata e auguriamo alla GR11 di vivere successi pari almeno a quello della consorella "Gigi Riva".

14logoBianco           

Instafbmail

A.S.D. Centro Sportivo "Gigi Riva" Via  Caboni 3 09125 Cagliari - Partita IVA 02020350928 info@scuolacalciogigiriva.it - Copyright © 2016. Tutti i diritti sono riservati.  Credits 

logo sito 300x300

InstafbQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.